Posizione corrente:

Ti trovi in: Home » Notizie » Case su ruote: tipologie e prezzi.

Case su ruote: tipologie e prezzi.

Le case mobili sono soluzioni abitative a tutti gli effetti. Le parti che costituiscono una casa mobile vengono costruite in azienda e vengono assemblate in un secondo momento.

La struttura di una casa mobile “tradizionale” è composta da pannelli coibentati modulari, da un basamento resistente, rifiniture in PVC e cappotto termico per l’isolamento della stessa. Grazie a quest’ultima caratteristica, le case mobili risultato estremamente confortevoli sia durante la stagione invernale che durante la stagione estiva.

Tuttavia esistono anche case mobili in legno di varie tipologie e dimensioni, con o senza porticato esterno coperto (sempre in legno).

Tutte le case mobili su ruote vengono costruite nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e sono antisismiche. Per alcuni modelli, inoltre, è possibile richiedere alcune personalizzazioni, come il colore degli arredi interni e il colore del rivestimento esterno.

Le case su ruote, sia quelle tradizionali che le case mobili in legno, vengono consegnate completamente abitabili con tutti gli impianti funzionanti e già collaudati.

I vantaggi delle case su ruote, rispetto alle case tradizionali, sono numerosi. Il primo è sicuramente il prezzo, molto inferiore a quello delle classiche case in muratura. Il secondo vantaggio da non sottovalutare è il beneficio termico che offrono.

I tempi di costruzione e consegna sono notevolmente inferiori a quelli delle case tradizionali e, fra l’altro, non vi è la necessità di avere permessi e altre pratiche burocratiche che molto spesso richiedono lunghe attese e molto tempo per essere svolte.

Infine, le case mobili in legno, così come quelle “classiche”, sono antisismiche e si adattano facilmente a qualunque tipologia di territorio.

Per quanto riguarda il prezzo delle case mobili su ruote, occorre sapere che dipende da numerosi fattori. Naturalmente, il prezzo di una casa su ruote cresce in base al numero di personalizzazioni che si desidera apportare e alla tipologia di materiale scelto per la sua realizzazione.

I materiali che costituiscono una casa mobile, infatti, possono essere di scarsa, buona oppure ottima qualità. È ovvio, dunque, che utilizzando materiali di prima scelta il prezzo della casa mobile sarà superiore a quello che si dovrebbe sostenere acquistando una casa su ruote realizzata con materiali di seconda scelta.

Questo discorso vale, naturalmente, sia per il materiale che va a costituire il telaio della casa mobile, sia per il materiale utilizzato per la sua coibentazione, sia per quello utilizzato per la realizzazione del tetto e dell’arredamento interno.

Occorre osservare, però, che scegliere materiali di qualità non significhi necessariamente spendere di più: acquistando una casa mobile realizzata con materiali di scarsa qualità, infatti, lì per lì si risparmiano sicuramente dei soldi. Ma la qualità di un prodotto fa risparmiare nel lungo periodo.

Se si è costretti a effettuare continuamente opere di manutenzione alla propria casa mobile, alla fine sarebbe convenuto spendere di più inizialmente per acquistarne una realizzata con materiali più resistenti e longevi nel tempo.

Infine, il prezzo di una casa su ruote, varia, ovviamente, anche in base alle sue dimensioni. In linea di massima, comunque, una casa mobile può avere un costo che varia da un minimo di 5000 euro ad un massimo di 50.000 euro per le soluzioni più complesse.

Da non sottovalutare, per concludere, il costo del riscaldamento e del raffreddamento che occorre sostenere per una casa mobile su ruote. Esso, infatti, com’è facilmente intuibile, è notevolmente inferiore a quello che occorrerebbe sostenere per riscaldare e raffreddare una classica casa in muratura, magari con un efficientamento energetico pessimo.

Marchi trattati

BK BluebirdABIAtlasShelboxWillerbyAdria